Azzardo - Azienda Agricola Folini

Vai ai contenuti
Azzardo
Quando io bevo penso, quando penso bevo!
F. Rabelais
vino-nebbiolo-bottiglia-azzardo
Nota Emotiva

L’Azzardo nasce da un mio esperimento e dalla mia curiosità.

E’ il primo vino al mondo fatto con lo stesso metodo dello sforzato ma con uva brugnola anziché nebbiolo.

La brugnola è un vitigno autoctono valtellinese a bacca grossa rossa fine che oramai  è quasi scomparso dai vigneti. Questo tipo di uva, oltre che essere da tavola – in quanto molto dolce e succosa rispetto al nebbiolo -  e da vino, è contemplata, da disciplinare, per massimo il 10% affinché il vino possa essere definito valtellinese, nei casi in cui non sia utilizzato nebbiolo in purezza.

Io ho voluto dare un valore aggiunto a un’uva con delle caratteristiche splendide: oltre alla succosità presenta anche un colore molto più violaceo che regala al vino colori più brillanti.
Dietro la brugnola c’è un lavoro molto più impegnativo di quanto possiate pensare:
è necessario innanzitutto trovare il momento giusto per la raccolta in quanto viene spesso e facilmente attaccata dagli insetti proprio per le sue peculiarità. Motivo per cui non esistono vigneti di sola usa brugnola. Noi abbiamo al massimo 2 o 3 appezzamenti per vigneto negli oltre 40 che lavoriamo.

Durante la raccolta delle uve per lo sforzato, che avviene per prima, quest’altra uva viene raccolta e posta, dopo una selezione molto attenta, in cassette separate.
Prima di essere messa in appassimento, la maturazione viene monitorata meticolosamente con un'eliminazione degli acidi in precedenza risultati idonei (circa il 5%).

Prima edizione di 352 bottiglie.


Varietale
********

Denominazione
IGT Alpi Retiche.

Colore
Violaceo tendente al rosso granato.

Profumo
Frutta matura, spezie.

Sapore
Forte e deciso.

Abbinamenti
Vino da meditazione. Essendo secco si sposa molto bene con i dolci. Ideale anche come accompagnamento a formaggi stagionati o erborinati.

Grado Alcolico
17%

Temp. servizio
18°C
Created with WebSite X5

Torna ai contenuti